AGEVOLAZIONI INAIL PER LE AZIENDE

Si segnalano 2 agevolazioni che l’Inail concede alle imprese:

  1. OSCILLAZIONE DEL TASSO

Che cos’è lo sconto per prevenzione? L’Inail premia con uno “sconto”, denominato “oscillazione per prevenzione”, le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia di sicurezza.

A cosa serve? L’oscillazione per prevenzione riduce il tasso di premio applicabile all’azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all’INAIL.

Chi può beneficiarne? Su domanda, tutte le aziende in possesso dei requisiti per il rilascio del DURC ed in regola con le disposizioni in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro.  In aggiunta, è necessario che abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui si chiede la riduzione, interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro.

Come ottenere la riduzione? La domanda deve essere inoltrata esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione servizi online sul sito www.inail.it entro il 28.02.2014

  1. BANDO ISI 2013

L’Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progettidi miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

Dal 21 gennaio all’8 aprile si può inserire online, sul sito www.inail.it, il proprio progetto. Se le caratteristiche del progetto sono in linea con quelle richieste dal bando, sarà possibile partecipare alla fase successiva di invio telematico della domanda. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino ad esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo.

Si consiglia di contattare il professionista che segue l’azienda in materia di sicurezza per stabilire la possibilità  di partecipare ai bandi sopra descritti.