Studio Associato Maulini Sacchi

codice della strada – auto aziendale

Abbiamo già dato notizia circa l’argomento in oggetto nello scorso anno, ma ritorniamo sull’argomento poiché gli obblighi che andiamo ad elencare, diverranno operativi dal PROSSIMO 3 NOVEMBRE, e solo da quel giorno scatteranno le sanzioni di €uro 705, e ritiro della carta di circolazione. Con la riforma del Codice della Strada, diviene obbligatorio registrare alla Motorizzazione e annotare sulla carta di circolazione il nome di chi non è intestatario di un...

rientro anticipato al lavoro dopo la malattia

L’ INPS, con il messaggio n. 6973 del 12/09/2014, precisa che, il dipendente assente per malattia che, considerandosi guarito, intende rientrare anticipatamente al lavoro rispetto alla prognosi formulata dal proprio medico curante, può essere riammesso in servizio SOLO in presenza di un certificato medico di rettifica dell’originaria prognosi. Anche il certificato di rettifica andrà inoltrato per via telematica all’ Inps dal medico curante....

schede di lavorazione

L’accertamento induttivo può essere utilizzato dall’Amministrazione Finanziaria nel caso non siano state istituite le “schede di lavorazione”. Questo da una recente sentenza della Corte di Cassazione (14-5-2014 n. 10478), la quale ha sostenuto che non possono (le schede) essere ritenute facoltative e discrezionali e vanno, invece valutate al fine di accertare la complessiva regolarità delle scritture contabili. Per informazione, un accertamento induttivo comporta che, in presenza di contabilità inattendibile l’Ufficio può...

AGEVOLAZIONI – BONUS ALBERGHI

Il D.L. 83/2014 interviene con una disposizione agevolativa anche nel campo alberghiero. La disposizione “bonus alberghi” è rivolta a favore di esercizi ricettivi singoli o aggregati con servizi extra-ricettivi o ancillari. Il campo agevolativo riguarda sia la digitalizzazione sia gli aspetti strutturali edilizi che attività di sviluppo. Per i periodi di imposta 2015-2016-2017 è riconosciuto un credito d’imposta nella misura del 30 per cento sino ad un massimo di €uro 12.500...

agevolazioni – ART bonus

Nello scorso mese di maggio è stato licenziato un pacchetto di norme che dovranno dare impulso allo sviluppo del settore culturale in Italia- L’art. 1 del D.L. 83/2014 interviene disciplinando il cosiddetto “ART bonus” cioè il credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura. L’agevolazione riguarda esclusivamente le erogazioni liberali in denaro sono escludendo quindi tutte le altre forme di finanziamento. I versamenti devono essere rivolti alle finalità elencate...

Incentivi fiscali alle spese di investimento

Intendiamo richiamare l’attenzione all’art. 18 del decreto legge 91/2014, il quale contiene il testo per l’introduzione di un incentivo alle imprese che realizzano investimenti in macchinari nuovi. L’incentivo consiste in un credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi compresi nella divisione 28 della tabella ATECO 2007, FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE e destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato. La misura dell’incentivo è pari al 15% delle spese sostenute...

Detassazione incrementi della produttività anno 2014

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.P.C.M. recante la “Modalità di attuazione delle misure sperimentali per l’incremento della produttività periodo 01 gennaio – 31 dicembre 2014. Le misure trovano applicazione con esclusivo riferimento al settore privato e per i titolari di reddito da lavoro dipendente non superiore, nell’anno 2013, ad euro 40.000, al lordo delle somme assoggettate nel medesimo anno 2013 all’imposta sostitutiva. La retribuzione di produttività individualmente riconosciuta che può...

CANONE RAI “SPECIALE”

Secondo quanto desumibile dal sito RAI, devono pagare il canone speciale coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell’ambito familiare, o che li impiegano a scopo di lucro diretto o indiretto (R.D.L.21/02/1938 n.246 e D.L.Lt.21/12/1944 n.458). Con nota del 22 febbraio 2012, il Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento per le Comunicazioni ha...

MONITORAGGIO FISCALE

Il monitoraggio fiscale obbliga il contribuente a segnalare le attività patrimoniali e finanziarie de-tenute all’estero nel modello Unico di ogni anno. Il quadro deputato ad accogliere le informazioni è il qua-dro RW. L’inosservanza alla segnalazione comporta una sanzione che va dal 3% al 15% sulle attività non di-chiarate, che raddoppiano se le attività sono possedute in Paesi a fiscalità privilegiata. Dal modello Unico 2014, il quadro RW, non registrerà più solo...

FATTURAZIONE ELETTRONICA E CONSERVAZIONE

Secondo quanto originariamente previsto dal dipartimento delle Finanze e della Funzione Pubblica dallo scorso 6 giugno 2014 si è reso obbligatoria la fatturazione elettronica nei confronti della P.A. (pubblica amministrazione). Tale obbligo, ribadito nella circolare del 31 marzo u.s., identifica come finalità ultima la semplificazione della fatturazione e della registrazione delle operazioni imponibili. Decorrenze differenziate: -          dal 6 giugno 2014 obbligo nei soli confronti di Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza...