SCONTO INAIL

Il Presidente Inail, con determina n.286 del 26 settembre, ha proposto di innovare il testo dell’art.24, D.M. 12 dicembre 2000, come successivamente modificato dal D.M. 3 dicembre 2010, modificando i tassi medi di tariffa per prevenzione infortuni e igiene sul lavoro dopo i primi due anni di attività.
Infatti è data la possibilità, alle aziende che ne facciano richiesta e che svolgano l’attività da almeno due anni e abbiano effettuato interventi di miglioramento delle condizioni di igiene sicurezza nei luoghi di lavoro, rispetto a quelle minime previste dal D.Lgs. n.81/08, di ottenere dall’Inail una riduzione del tasso di premio applicato. La riduzione, se riconosciuta, sarà applicata dall’azienda in sede di regolazione del premio 2015 (febbraio 2016).
La riduzione è applicata in misura fissa ed è collegata al numero di lavoratori presenti in azienda con le seguenti nuove ridotte percentuali:

Lavoratori – anno                    Riduzione
Fino a 10                                          28%
Da 11 a 50                                        18%
Da 51 a 200                                     10%
Oltre 200                                            5%

I requisiti per l’accesso al beneficio.
L’azienda, per poter accedere al beneficio, deve essere:
• in regola con le disposizioni in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro;
• in possesso della regolarità contributiva e assicurativa.
Inoltre, per fruire della riduzione, è necessario che, al momento della concessione del beneficio, i datori di lavoro siano in possesso dei seguenti requisiti:
• applicazione integrale della parte economica e normativa degli accordi e dei contratti collettivi nazionali e regionali, territoriali o aziendali, laddove sottoscritti, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, nonché degli altri obblighi di legge;
• inesistenza, a carico del datore di lavoro o del dirigente responsabile, di provvedimenti, amministrativi o giurisdizionali, definitivi in ordine alla commissione delle violazioni, in materia di tutela delle condizioni di lavoro.

L’azienda dovrà presentare la domanda telematica di riduzione attraverso il nuovo modello OT24/2015 entro il 28 febbraio 2015 ed è necessario che abbia effettuato, nel 2014, interventi di miglioramento nel campo della prevenzione degli infortuni.