News Fiscali

legge stabilità 2015 – info preventive

Nel corso del Consiglio dei Ministri del 15.10.2014 il Governo ha approvato il testo del disegno di legge “Stabilità 2015”, (versione aggiornata al 21.10.2014) inviato al Parlamento per l’approvazione, di cui si sintetizzano gli argomenti di maggior rilievo. Si precisa che si tratta di un disegno di legge i cui contenuti possono essere oggetto di ampie modifiche e revisioni e che entrerà in vigore solo con la definitiva approvazione da parte...

schede di lavorazione

L’accertamento induttivo può essere utilizzato dall’Amministrazione Finanziaria nel caso non siano state istituite le “schede di lavorazione”. Questo da una recente sentenza della Corte di Cassazione (14-5-2014 n. 10478), la quale ha sostenuto che non possono (le schede) essere ritenute facoltative e discrezionali e vanno, invece valutate al fine di accertare la complessiva regolarità delle scritture contabili. Per informazione, un accertamento induttivo comporta che, in presenza di contabilità inattendibile l’Ufficio può...

Incentivi fiscali alle spese di investimento

Intendiamo richiamare l’attenzione all’art. 18 del decreto legge 91/2014, il quale contiene il testo per l’introduzione di un incentivo alle imprese che realizzano investimenti in macchinari nuovi. L’incentivo consiste in un credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi compresi nella divisione 28 della tabella ATECO 2007, FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE e destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato. La misura dell’incentivo è pari al 15% delle spese sostenute...

MONITORAGGIO FISCALE

Il monitoraggio fiscale obbliga il contribuente a segnalare le attività patrimoniali e finanziarie de-tenute all’estero nel modello Unico di ogni anno. Il quadro deputato ad accogliere le informazioni è il qua-dro RW. L’inosservanza alla segnalazione comporta una sanzione che va dal 3% al 15% sulle attività non di-chiarate, che raddoppiano se le attività sono possedute in Paesi a fiscalità privilegiata. Dal modello Unico 2014, il quadro RW, non registrerà più solo...

Rimborso spese a sportivi dilettanti

Nell’ambito del mondo delle Associazioni sportive dilettantistiche e delle normative che ne disciplinano il settore, assume particolare rilievo anche il tema dei rimborsi delle spese come INDENNITA’ CHILOMETRICHE sostenute in relazione all’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche. In tale categoria sembrano rientrare anche i collaboratori amministrativo-gestionali. Una recente risoluzione (n° 38/E) dell’Agenzia delle Entrate, fornisce alcuni chiarimenti anticipando che non esiste una specifica disciplina civilistica per l’attività di sportivi dilettanti, mentre...

A.S.D. Sicurezza Lavoro

Si riporta per informazione, una recente risposta ad un interpello promosso presso la Commissione sulla sicurezza del Ministero del Lavoro, al quale ha precisato che, il regime applicabile per i soggetti che prestano la propria attività volontariamente e a titolo gratuito (o con mero rimborso spese) a favore delle  A.S.D. è quello previsto per i lavoratori autonomi, per i quali è disposta l’applicazione dell’art 21 del D.Lgs. 81/08. (vedere riquadro) Viene...

Spesometro controlli fiscali

Le grandi spese entrano nel mirino del Fisco. Nel corrente mese di Aprile, imprese, professionisti, commercianti ed artigiani saranno chiamati al compimento di un ulteriore adempimento. Dovranno comunicare le cessioni di beni e servizi effettuati con emissione di scontrini/ricevute fiscali a cittadini privati, identificati dal codice fiscale, quando l’importo è pari o superiore ad €uro 3.600, oltre a tutte le operazioni fatturate a prescindere dal loro importo Lo “spesometro” consentirà all’Agenzia...

Legge di Stabilità 2014

È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale 27.12.2013, n. 302, S.O. n. 87 la L. 27.12.2013, n. 147, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”, in vigore dal 1.01.2014. Si sintetizzano alcune delle principali disposizioni contenute nel provvedimento. RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI Art. 1, c. 156 Le persone fisiche non imprenditori possono adeguare il costo fiscale delle partecipazioni in società non quotate e dei terreni edificabili e agricoli posseduti...