Author:silvana

Fatture elettroniche

Decreto Legislativo 128/15 – cronaca di una scadenza annunciata e non eludibile. Dal 1° gennaio 2019, al fine di razionalizzare il procedimento di fatturazione e registrazione, ed altresì per combattere l’evasione fiscale, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabili o identificati nel territorio dello Stato, e per le relative variazioni, saranno emesse esclusivamente fatture elettroniche. Gli operatori economici potranno avvalersi, di intermediari per la...

Omesso e tardivo versamento delle ritenute previdenziali – Installazione di impianti audiovisivi

Omesso e tardivo versamento delle ritenute previdenziali  Riferimenti Inps, Circolare n. 23 del 2 febbraio 2018 Inps, Messaggio n.437 del 31 gennaio 2018   Omesso versamento A seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs n.8/2016, sono state depenalizzate alcune ipotesi di reato in materia di lavoro e legislazione sociale; in particolare è stato depenalizzato e trasformato in illecito amministrativo il reato di omesso versamento dei contributi previdenziali, qualora l’ammontare annuo dell’omesso versamento sia inferiore ad...

Comunicazione lavoratori interinali

La normativa in materia di lavoratori somministrati prevede che, a carico dell’utilizzatore, gravi l’onere di comunicare ogni 12 mesi alle RSU/RSA se esistenti o, in caso contrario, agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentativi sul territorio alcuni dati importanti ai fini della tutela dei lavoratori somministrati. In particolare, con scadenza 31.01.2018, va comunicato quanto segue: il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi; la durata degli...

Credito d’imposta per spese di pubblicità

L’articolo 57 bis della legge 21 giugno 2017, ha introdotto un credito di imposta sugli investimenti pubblicitari programmati ed effettuati sulla stampa (quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche on line) e sulle emittenti radio-televisive locali. Il contributo è determinato sulle spese pubblicitarie incrementative rispetto al periodo d’imposta precedente. Tale contributo è commisurato nella misura del 75% degli investimenti pubblicitari rispetto a tale valore incrementativo, elevato al 90% nel caso di...